Home  | La città
Storia della città
La storia di Fermo inizia molto prima dei romani: sono state rinvenute infatti tracce di una necropoli risalente all'VIII secolo avanti Cristo. Nei secoli successivi Fermo ` stato il centro principale della zona: prima come "capoluogo" dei Piceni, poi come colonia romana (Firmum Picenum). Nel Medioevo, qualche secolo dopo le scorribande barbare di Alarico & Company, molti nobili si sono succeduti nella reggenza della signoria di Fermo (prova ne sono i molti bellissimi palazzi rinascimentali), fino alla dominazione pontificia.

Testimonianze di tanto passato sono riscontrabili ovunque a Fermo: prima di tutto la bellissima Piazza del Popolo, una delle più belle d'Italia, con il Palazzo dei Priori (sede della Pinacoteca Comunale), il Palazzo Apostolico, il loggiato di San Rocco. Poi la Biblioteca Comunale all'interno del Palazzo degli Studi (è una delle più ricche d'Italia), il Teatro dell'Aquila (con la sua rinomata stagione), le Piscine Epuratorie Romane (risalenti al 40 d.C.), il Duomo e gli affascinanti palazzi nobiliari. E molto altro, tutto da vedere.