Servizio Nazionale di Valutazione

Caratteristiche e obiettivi del progetto

Il test INVALSI (o Prova Nazionale), introdotto con la legge n. 176 del 25 ottobre 2007,  è una prova scritta che ha lo scopo di valutare i livelli di apprendimento degli studenti. I contenuti dei test sono realizzati dall'Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema dell'Istruzione (INVALSI).

Le rilevazioni nazionali sugli apprendimenti degli studenti sono state introdotte con la legge n. 176 del 25 ottobre 2007 con cui è stato fissato il mandato per l'Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema dell'Istruzione (INVALSI) con l'obiettivo di rilevare, attraverso apposite prove, i livelli di apprendimento di conoscenze e abilità degli alunni. Tali prove non mirano a valutare i singoli studenti, le singole classi, i singoli insegnanti, le singole scuole, ma hanno lo scopo di valutare l'efficacia del sistema scolastico nei singoli segmenti scolastici.


Caratteristiche
  • partecipazione di scuole statali e paritarie, dell.infanzia (solo questionario), elementari, medie e superiori;
  • rilevazione nelle scuole partecipanti in tutte le classi II e IV elementare, I media, II superiore;
  • due discipline indagate (italiano, matematica);
  • prove oggettive specifiche per le aree disciplinari in esame prodotte ad opera dell'INVALSI tenendo conto dei metodi condivisi a livello internazionale e ricorrendo alla validazione di ciascuna prova mediante un pre-test.

Obiettivi

Obiettivo di sistema della valutazione esterna degli apprendimenti è quello di
promuovere un generale e diffuso miglioramento della qualità degli apprendimenti nel nostro Paese, avendo riguardo, in particolare, agli apprendimenti di base.

Per ciascuna scuola le rilevazioni nazionali consentiranno di acquisire i risultati nazionali di riferimento e i propri dati aggregati a livello di classe e disaggregati per ogni singolo item. Ciò con l'obiettivo di disporre della necessaria base conoscitiva per:  

  • individuare elementi di criticità in relazione ai quali realizzare piani di miglioramento dell'efficacia dell'azione educativa, e aspetti di qualità da mantenere e rafforzare; 

  •  apprezzare il valore aggiunto realizzato in relazione al contesto socio-economico-culturale, al fine di promuovere i processi di autovalutazione d'istituto.