Home  | Notizie
Gli esperti a scuola per formare i futuri geometri sulle moderne diagnostiche strutturali degli edifici danneggiati dal sisma

Giovedì 15 dicembre 2016 si è svolto, presso la sede del Corso Geometri, il primo incontro formativo su La diagnostica strutturale negli edifici, dopo i recenti eventi sismici, rivolto alle classi quarte e quinte. Il tema illustrato dal geom. Valerio Liberati, tecnico sperimentatore certificato per prove non distruttive (P.N.D.), ha permesso agli allievi di conoscere le moderne tecniche di sondaggio in situ delle strutture. Tale tipologia di indagine vede, dopo i recenti eventi sismici, un ampio settore di utilizzo al fine di diagnosticare lo stato strutturale degli edifici danneggiati.

La collaborazione con il geom. Liberati vedrà nel corso dell’anno scolastico ulteriori interventi, volti anche alla promozione delle attività tecnico-laboratoriali che si svolgeranno presso la sede scolastica del Corso Geometri, in particolare nel nuovo Laboratorio tecnologico che è in fase di allestimento e che permetterà agli allievi di assistere a prove non distruttive sui materiali. Un valore aggiunto nella formazione tecnica specifica dei futuri geometri.

L’attività formativa, inoltre, sarà introduttiva alla visita al Laboratorio tecnologico LA.TE.MA. di Montegiorgio che ospiterà, come ogni anno, le classi quinte per una lezione pratica sulle prove distruttive. Per le classi quarte, le lezioni saranno parte integrante delle attività di Alternanza scuola-lavoro.